Addome acuto

Un addome aktukes è evidente da un improvviso, grave dolore addominale. La causa può essere completamente diversa. Complessivamente, i vari sintomi e le condizioni generali dei pazienti indicano una situazione di emergenza in cui deve essere intrapresa un'azione. Spesso una diagnosi può essere fatta solo provvisoriamente a causa della mancanza di tempo.

Cause di un addome acuto

Molte malattie possono essere la causa di un addome acuto:

  • Infiammazione di vari organi: pancreas (pancreatite), cistifellea (colecistite), cieco (appendicite), intestino crasso (diverticolite) e stomaco (gastrite)
  • Breakthrough (perforazione) di ulcere (stomaco, intestino) o di organi infiammati come la bile o cieco
  • Chiusura di organi cavi: intestino (ileo), tratto biliare o colecisti da pietre
  • Intrappolamento di anse intestinali
  • Occlusione o rottura dei vasi sanguigni (infarto mesenterico, aneurisma aortico)
  • Lesione di organi con sanguinamento successivo
  • Malattie ginecologiche: infiammazione dell'utero o delle ovaie, gravidanza della cavità addominale
  • avvelenamento

Un addome acuto può anche essere simulato da malattie che si trovano all'esterno dell'addome: infarto, embolia polmonare, dolore spinale, malattie urologiche come calcoli renali e ritenzione urinaria.

Funzionalità, diagnostica e cronologia

Un addome acuto deve essere riconosciuto il più presto possibile, in quanto può portare rapidamente a un deterioramento potenzialmente letale. Nella storia medica e nell'esame obiettivo, il dolore è di solito in primo piano: questo può diffondere l'intera cattura dello stomaco, ma anche essere chiaramente localizzato. Ciò consente quindi conclusioni sull'organo interessato: il dolore nell'addome superiore destro, ad esempio, corrisponderebbe alla bile.

Per l'esaminatore di grande importanza è la risultante dalla palpazione della tensione di difesa dell'addome. Può essere solo molto discreto, ma appare anche come uno stomaco fragile e parla di un'infiammazione del peritoneo (peritonite). Con lo stetoscopio è possibile valutare i disturbi del movimento intestinale e trarre conclusioni sulla causa. Il ronzio e il tubare suggeriscono maggiore fluidità, suoni e gocciolamenti per oppressione o occlusione (ileo). "Silenzio mortale" per esaurimento o paralisi dell'intestino (ileo paralitico).

Sintomi concomitanti comuni

Nausea e vomito sono sintomi concomitanti comuni nel senso di dolore riflesso, ad esempio colica (bile, rene), infiammazione (appendicite) o ileo. In quest'ultimo caso, l'aumento della paralisi dell'intestino può anche portare allo straripamento. Il vomito stesso fornisce informazioni sulla localizzazione dell'occlusione (bile, piccolo contenuto intestinale, feci).

I sintomi di accompagnamento comuni sono anche sgabello e comportamento del vento.

Indagini nell'addome acuto

Altri strumenti usati di solito sono:

  • laboratorio
  • Ultrasuoni dell'addome
  • Radiografia dell'addome e del torace
  • calcolato
  • endoscopia

La gravità, la combinazione e l'ordine di insorgenza dei sintomi consentono di restringere la causa dell'addome acuto e di effettuare la diagnosi.

complicazioni

Le complicazioni dipendono dalla condizione sottostante. L'infiammazione degli organi porta alla morte del tessuto, dopo l'accumulo di secrezione anche a una sfondamento (perforazione) e la diffusione di germi nella cavità addominale con successiva peritonite. Se l'infezione si diffonde incontrollata nel corpo, viene chiamata sepsi, che può essere pericolosa per la vita.

L'intrappolamento delle anse intestinali e l'occlusione dei vasi sanguigni prevengono il sangue e quindi l'apporto di ossigeno ai corrispondenti distretti tissutali, così che muoiono. Il sanguinamento associato a lesioni o vaso rotto può essere fatale con uno shock di perdita di volume per il paziente.

Trattamento di un addome acuto

Si svolge in base alla gravità della malattia. Se vi è una peritonite con cattive condizioni generali con o senza segni di circolazione instabile (diminuzione della pressione sanguigna, battito cardiaco accelerato), l'addome deve essere aperto in un tempo molto breve e la causa deve essere cercata e trattata di conseguenza. Se la circolazione è stabile, il dolore cambia e il coinvolgimento del peritoneo è basso, è possibile fare una precisazione più precisa della causa dei sintomi.

Per alcune diagnosi, è anche possibile un trattamento conservativo, ad esempio, pancreatite, diverticolite, colecistite. Il paziente rimane sobrio fino a quando l'indicazione chirurgica non è esclusa. Lui / lei riceve un accesso venoso tramite la sostituzione del fluido e il farmaco può essere iniettato.

Misure preventive

La malattia di base dell'addome acuto determina le rispettive misure preventive. Per molti, tuttavia, nessuno è conosciuto.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento