Obesità - Prevenzione

Più l'obesità è pronunciata e più a lungo persiste, più diventa difficile la terapia. Inoltre, le conseguenze come la pressione alta (ipertensione) e l'arteriosclerosi nella perdita di peso non sono sempre reversibili. Pertanto, è importante non lasciare che l'obesità si sviluppi o non lasciare che l'obesità leggera diventi l'obesità.

Lo stile di vita sano è l'alfa e l'omega

Il fattore più importante nella prevenzione dell'obesità è uno stile di vita sano: una dieta equilibrata con grassi bassi e sani, fibre alte e vitamine e zucchero industriale basso. Altrettanto importante quanto la dieta è un esercizio regolare, non solo temporaneo, ma costante. I più adatti sono gli sport di resistenza come il nuoto.

Obesità: proteggere i bambini presto

Sfortunatamente, numerosi studi su sovrappeso e obesità hanno anche dimostrato che le misure preventive negli adulti producono relativamente poco. Hanno più effetto sui bambini, specialmente se i genitori supportano il cambiamento nella vita.

I primi anni di vita sono spesso influenti, anche in termini di abitudini di vita come dieta ed esercizio fisico. In definitiva, la prevenzione contro l'obesità e l'obesità deve quindi iniziare nell'infanzia. È quindi importante che i pediatri siano educativi e che gli asili e le scuole siano inclusi nei temi della nutrizione e dell'esercizio fisico.

Obesità: sovrappeso nonostante la dieta

Naturalmente, è meglio raggiungere e mantenere il peso normale. Non adatto a questo sono diete che promettono una rapida perdita di peso. Anche se lavorano a breve termine, a lungo andare sono più dannosi di quanto lo siano nella lotta all'obesità e all'obesità. Possono anche disturbare la regolazione dell'appetito naturale.

Un altro effetto indesiderato di perdita di peso a breve termine: come con uno yo-yo, dopo aver perso peso il peso sale più veloce di prima. La perdita di peso, cioè la perdita di peso, ha senso solo se allo stesso tempo un cambiamento permanente nello stile di vita va di pari passo. Ciò include un cambiamento nella dieta secondo le raccomandazioni del DGE (German Nutrition Society) così come il cambiamento nell'attività fisica. Questo è l'unico modo per creare un bilancio energetico negativo o bilanciato che non consuma più energia di quella che consuma.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento