8 consigli che riducono il rischio di cancro al seno

Il cancro della nidiata è uno dei tumori più comuni in Germania. In media, circa ogni ottava donna si ammala di cancro al seno nel corso della sua vita. Gli studi suggeriscono che una percentuale significativa di questi casi potrebbe essere evitata da fattori quali stili di vita sani e astinenza dalla terapia ormonale sostitutiva della menopausa. Naturalmente, non vi è alcuna garanzia che la malattia non si verifichi. Tuttavia, i seguenti suggerimenti possono aiutare a ridurre il rischio personale di contrarre il cancro al seno.

1) Evitare il sovrappeso

L'obesità è considerata uno dei maggiori fattori di rischio per lo sviluppo del cancro al seno. Perché più alta è la percentuale di grasso corporeo di una donna, più ormoni sessuali femminili sono prodotti nel corpo. Questi stimolano le ghiandole mammarie alla divisione cellulare, per cui può venire con ogni divisione cellulare ad un errore e quindi a una degenerazione della cellula.

Se sei in sovrappeso, dovresti almeno provare a ridurre il sovrappeso. Evita il digiuno radicale, ma pratichi sport regolarmente. Questo abbattere il grasso corporeo pericoloso e costruire muscoli.

2) Esercitare regolarmente

L'esercizio fisico regolare è un fattore importante nel ridurre il rischio di cancro al seno. A causa dell'attività fisica, il livello di estrogeni nel corpo può essere abbassato. Secondo gli studi, l'esercizio ha un effetto positivo, specialmente nelle donne anziane. Ad esempio, le donne di età superiore ai 50 anni hanno un terzo di rischio in meno per il cancro al seno rispetto alle donne della stessa età che non esercitano attività fisica. In genere è consigliabile essere fisicamente attivi tre volte alla settimana per almeno 30 minuti. Informazioni dettagliate - ad esempio, se alcuni sport hanno un effetto particolarmente positivo - sono ancora in sospeso.

3) Dieta sana con antiossidanti

Come parte della tua dieta quotidiana, assicurati di mangiare molta frutta e verdura. Questi non solo contengono nutrienti preziosi ma sono anche ricchi di antiossidanti. Gli antiossidanti agiscono come spazzini radicali nel corpo: abbattono i cosiddetti radicali liberi, che possono danneggiare il genoma delle cellule sane. Quindi, impediscono lo sviluppo di cambiamenti maligni nelle cellule sane. Gli antiossidanti più noti includono vitamina C e vitamina E, carotenoidi e zinco e selenio.

4) Astenersi da alcol e fumo

Per prevenire il cancro al seno, dovresti astenervi il più possibile dall'alcol. Ciò non significa che non puoi bere un bicchiere di vino di tanto in tanto. Tuttavia, non esagerare, poiché l'alcol aumenta i livelli di estrogeni e può aumentare il rischio di cancro al seno. In generale, più alcol viene consumato, maggiore è il rischio. Pertanto, il consumo giornaliero di 0, 3 litri di vino aumenta il rischio di 1, 32 volte e il consumo giornaliero di 0, 5 litri di vino anche di 1, 46 volte.

Il fumo favorisce lo sviluppo di molti tumori è ben noto. Se il cancro al seno è parte di esso, ma non può essere finalmente chiarito. Si ritiene che l'uso del tabacco prima della pubertà sia un fattore di rischio. Inoltre, gli studi suggeriscono che i fumatori con cancro al seno sono a maggior rischio di recidiva.

5) Bambini allattati al seno

Se hai un bambino, dovresti allattare fino a sei mesi. Gli studi hanno dimostrato che l'allattamento al seno può ridurre il rischio di cancro al seno. Il rischio diminuisce a seconda di quanto a lungo il bambino è allattato al seno e quanti figli una donna ha allattato al seno. Inoltre, l'età alla prima nascita ha un'influenza: più giovane è la donna, minore è il suo rischio di sviluppare un cancro al seno in seguito.

6) astenersi dai preparati ormonali

L'assunzione di preparati ormonali artificiali può aumentare il rischio di cancro al seno. Pertanto, prima di ricorrere ai supplementi a base di erbe per i sintomi della menopausa, eseguire la terapia ormonale sostitutiva solo se assolutamente necessario. Gran parte del cancro al seno che si verifica dopo la menopausa è dovuto a un aumento dei livelli di ormone. Secondo gli studi, il rischio di cancro al seno aumenta di due o tre volte con troppi estrogeni e testosterone nel sangue.

Prendendo la pillola contraccettiva si pensa anche di aumentare il rischio di cancro al seno. Se i farmaci vengono sospesi, il rischio diminuisce nuovamente per un periodo di diversi anni.

7) Mangia pesce

Gli studi suggeriscono che le donne possono prevenire il cancro al seno mangiando regolarmente pesce grasso. Ad esempio, una o due porzioni di pesce a settimana dovrebbero ridurre il rischio di cancro al seno del 14 per cento. L'effetto è attribuito agli acidi grassi 0mega-3 contenuti nel pesce. Le varietà di pesce come il salmone, lo sgombro, la sardina o il tonno sono particolarmente ricchi di acidi grassi.

8) Prendi abbastanza iodio

Nel Sud-Est asiatico, il tumore al seno è molto meno comune che in Europa o nel Nord America. La presunzione che ciò sia correlato alla maggiore assunzione di iodio in questi paesi è supportata da studi iniziali. In uno studio, i pazienti con cancro al seno hanno ricevuto quattro milligrammi di iodio al giorno. Dopo quattro settimane, il tasso di crescita dei tumori era stato dimezzato. Oltre ad alcune specie ittiche, lo iodio si trova anche in alghe e alghe in grandi quantità.

Non tutti i fattori possono essere influenzati

Il cancro al seno ha molti diversi fattori di rischio. Puoi influenzarne alcuni, ma non altri. Pertanto, la malattia può verificarsi anche se si considera il consiglio di cui sopra. I fattori di rischio non influenzabili includono, ad esempio, i geni. Se sei ereditario a causa del cancro al seno in famiglia, potresti anche essere a maggior rischio di sviluppare il cancro al seno. Secondo gli studi, tra il quattro e il nove percento di tutti i casi di cancro al seno sono ereditari.

Oltre al precarico ereditario, ci sono altri fattori di rischio che non puoi influenzare:

  • Il margine di fertilità: più a lungo una donna è fertile, maggiore è il rischio di cancro al seno. Le donne che iniziano presto il ciclo e sono in ritardo in menopausa hanno un rischio maggiore di contrarre.
  • Età: con l'età aumenta il rischio di cancro al seno.

Prendere precauzioni regolari

Le probabilità di una cura per il cancro al seno sono le migliori, prima viene rilevata la malattia. Pertanto, prendere precauzioni regolari - anche in giovane età. Questo è particolarmente importante se i parenti stretti hanno già un cancro al seno e sei ereditario. Dall'età di 50 anni puoi avere uno screening mammografico gratuito ogni due anni. Inoltre, una volta al mese, abbassa automaticamente il torace. Come procedere correttamente quando palpate il seno, puoi scoprirlo qui.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento